sabato 27 novembre 2010

In attesa

Ecco finalmente un week end tranquillo, a casa, senza impegni particolari, se non la piacevole visita di una coppia di amici che ci hanno fatto compagnia per merenda.


Dopo giorni pieni e sempre "di corsa", finalmente oggi un po' di quiete anche per iniziare a pensare al Natale e agli addobbi per la casa.
Quest'anno abbiamo deciso di cambiare il nostro storico e ormai un po' malconcio calendario dell'Avvento e abbiamo provato a crearne uno noi.
Il tempo a disposizione purtroppo non è molto e abbiamo quindi dovuto abbandonare l'idea iniziale di farlo in panno lenci, con il proposito però di realizzarlo magari l'anno prossimo.
Il calendario di quest'anno sarà molto semplice. 
Tra ieri e oggi abbiamo colorato e ritagliato le figure dei personaggi principali del presepe che abbiamo stampato da qui







Abbiamo poi disegnato le sagome di tutte le figure su un cartoncino blu e le abbiamo numerate da 1 a 24.



Ogni giorno incolleremo una figura fino ad avere, il 24 dicembre, la rappresentazione completa del presepe.
Visto che il nostro calendario non prevede taschine con piccoli doni o caramelle, ma non volevamo perderci il gusto dell'attesa e della sorpresa, ogni sera leggeremo un racconto di Natale da un bel libro rosso acquistato per l'occasione e nei fine settimana guarderemo insieme due episodi de "Il viaggio dei Re Magi" per ripercorrere insieme a loro il cammino fino al Bambino Gesù.



mercoledì 10 novembre 2010

Teoria vs Pratica


"Mamma ti spiego il disegno che ho fatto oggi all'asilo: quella in alto gialla è la lampada e quella azzurra una foto, poi c'è un bambino e l'armadio con le ante e il bambino prende un gioco, ci gioca un po' e poi lo rimette nell'armadio, poi prende un altro gioco, ci gioca un po' e lo rimette nell'armadio, poi prende un altro gioco, ci gioca un po' e lo rimette nell'armadio, poi prende un altro gioco....." (Rosposecondo)